martedì 12 febbraio 2013

Venti. Cento.

Ho fatto l'amore 
tra le pagine di un libro 
consunto
accarezzata
dal suono di venti violini
stanchi.

Hai baciato 
il mio ombelico
e si è fermato il tempo.

Avvolti nell'inverno
mi chiedevi
cento di quei baci
e cento ne hai avuti
tra origami sospesi
nel vuoto.



0 commenti:

Si è verificato un errore nel gadget
 
;