domenica 6 gennaio 2013

Notte.

Dolce è il risveglio
dell'amante
quando non è
solo.

E' la voglia
di chi respira 
insieme 
solo la notte.

Non ho freddo,
c'è la luna 
che mi copre
dai tuoi occhi.

Ma tu continua,
che io, io 
non ho 
paura.

Ti darei una parte,
dei miei vent'anni, si
se potessi
se solo.

Ma la lancetta
è tiranna
e ti porta via, sempre
troppo in fretta.

Umani tristi.
Dipendono dal tempo
e lo hanno inventato
loro.

Andrei via.
Ora.
Che i rimorsi 
e i rimpianti 
io non ce li ho.

Solo ricordi.
I più belli.
Solo te.
Niente fotografie.

Uno zaino.
Pieno di tutto.
Pieno del nulla.
Sulle spalle.

Te.


0 commenti:

Si è verificato un errore nel gadget
 
;