sabato 26 dicembre 2009 2 commenti

rincorrendo il vuoto

A volte mi chiedo che cosa mi spinga a fare ciò che faccio, che sia d'implulso o dopo averci pensato per ore.
Davvero mi chiedo a cosa serva se poi finisce per risultare un patetica e nauseante situazione che si ripete nel tempo senza sfumature.
Mi sembra completamente inutile e privo di senso ogni passo che faccio, ogni passo verso dove poi?!? A me sembra di stare sempre nello stesso punto, a rincorrere il vuoto.
E' tutto o bianco o nero senza colore, è come una vecchia fotografia sfocata e rovinata dal tempo e dall'umidità di una vecchia soffitta..
Vorrei spegnere il cervello,vorrei smettere di pensare almeno per un'ora e vedere che succede, se muta qualcosa.. 
Tutto è inutile e insensato oggi..sono stanca di rincorrere il vuoto..è angosciante
Che schifo di feste!
venerdì 25 dicembre 2009 0 commenti

il pescatore di asterischi - samuele bersani

C'è un quaderno che nascondo
ma non ho
mai scritto cosa sei
per me
perché è facile
tu mi leggi dentro
io no
se gli errori li cancello
resta la
peggior calligrafia
che ho
avuto in vita mia
nuda lì sul foglio
io sono un pescatore di asterischi
sotto un'onda a forma di parentesi rotonda che mi porta via
non si può partecipare
subito a un concorso di poesia
che idea
intitolarla 'apnea'
vale un primo posto
in questo gioco di pensieri sporchi sopra a un letto
prima di abbracciarti mi connetto e penso insieme a te
i tuoi capelli neri a punta di inchiostro
si aggrovigliano ai miei
io polipo tu seppia non vuoi farti mangiare
però nella vita c'è sempre un però
un cielo che si appoggia sul mare
e tu impari chi sei
come un giocoliere spendi tutto il tempo a cercare
il senso gravitazionale che non c'è
e c'è un grillo che nascondo
ogni tanto esce e dice che
chissà
chissà se anche lei
è pura fino in fondo
in questo gioco di pensieri sporchi sopra a un letto
prima di abbracciarti mi connetto più vicino a te
e tu sei bella come quella Madonna che un giorno qualcuno pescò
anche il polipo e la seppia non si fanno più male
eh no, son saliti a guardare
il cielo che si spegne nel mare
laggiù dove sono gli Dei
siamo giocolieri non sprechiamo il tempo a cercare
il senso gravitazionale che non c'è
il senso
siamo giocolieri non sprechiamo il tempo a cercare
il senso gravitazionale che non c'è
il senso
siamo giocolieri non sprechiamo il tempo a cercare
il senso gravitazionale che non c'è
il senso
il senso
Si è verificato un errore nel gadget
 
;