mercoledì 11 novembre 2009

Tic Tac


Mentre scorre giù scrosciante la pioggia
il mio pensiero arriva a te
scosciante anch'esso,
come un terremoto di emozioni
mi travolge.
E tu sei ancora lì:
i tuoi occhi nei miei,
in SilenziO,
l'unica arma che non ci farà mai male
l'unica arma che ci fa essere sinceri
con noi stessi,
con i nostri sentimenti,
con le nostre paure.
Noi, incopresi da noi stessi
che combattiamo contro quella parola 
che fa male
che taglia
brucia, sanguina.
E poi torniamo tra di noi
mettiamo un cerotto consumato sulla vecchia ferita
che non rimargina
e torniamo ad amarci
per poi finire col combattere di nuovo.
E intanto sgorga con la pioggia
la lacrima amara
e il sangue nella ferita del cuore,
nella battaglia del nostro amore travagliato
mentre il tempo passa
e noi che invece
non passiamo mai.

0 commenti:

Si è verificato un errore nel gadget
 
;